ROBA DI SANGUE

Non gli bastava portare i più famosi street arter in una piccola cittadina della Puglia famosa per le sue ceramiche, fare “ imbrattare” i muri, fare incazzare i cittadini, fare diventare questo l’evento più atteso di settembre, il  FAME FESTIVAL .

Ha proprio fame Angelo Milano, la mente creativa di tutto ciò.

Fame della sua terra, di dare alla Puglia ciò che si merita! Perchè  nel 2012 , in un piccolo laboratorio di stampa artigianale, s’è inventato Roba di Sangue.

Probabilmente perchè a “buttare il sangue” lavorando è lui stesso ( se immaginavate una fabbrica di cinesi a lavorare h 24, forget about, il cinese è lui) che stampa delle cartoline a modo suo: una collezione di magliette e costumi da bagno che parlano di muretti a secco , di Grottaglie e di tanti scorci che solo ad una mente come la sua non potevano certo sfuggire.

E noi che non ci facciamo sfuggire nulla, siamo felici di dedicargli la settimana.

A lui, alla Puglia, al made in italy e ad uno sperato ritorno alle tradizioni!

Greetings form Puglia!

Marti

ROBA DI SANGUE

STUDIO CROMIE

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

3 thoughts on “ROBA DI SANGUE

  1. Giuseppe Musolino ha detto:

    cioè, il registro a mano senza giostra?! voi siete pazzi in testa 😀

  2. Alessandra Valente ha detto:

    Lunga vita ad Angelo Milano

  3. simona ha detto:

    bella mente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mahani Del Borrello

photography | illustration | art

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: